Gli editori Italiani delle figurine dal 1990 al 2005

Fareuna recensione sulle figurine che sono state pubblicate nel 2005 e un po come cercare di guidare nella nebbia fitta. Si va a vista e sperando in bene e nella buona speranza. Questo capita a tutti quelli che si occupano di cose o fatti che non sono stati classificati in precedenza. Appunto anche pubblicazioni dei album di figurine. A tutt’oggi non esiste niente se non i due volumi di Mencarini e Valtolina. Se cerchiamo delle informazioni o dove si possono trovare tracce precise del materiale pubblicato recentemente il Italia. E quindi siamo in condizioni di dire che viaggiamo in mezzo alla nebbia con poche indicazioni. Purtroppo neanche internet ci da una mano. Cosi siamo costretti a cercare si capire un po quello che stato pubblicato cercando fisicamente gli album di figurine nelle edicole e chiedere lumi a amici e conoscenti.

 Per il 2005 a noi risultano " " di album di figurine, naturalmente sono esclusi tutti gli altri supporti come trading card o fugurine da gioco. Come al solito non prendetelo per pura verità quello che scriviamo. Capitano sempre delle sorprese.

Qui sopra abbimo i logo o se preferite i marchi di tre noti editori di Figurine, che sono ancora in attività. Sono la Diamond di Genova La Tesla sempre di Genova e per finire la più nota ai collezionisti e la EDIS di Modena. Ma non ci sono solo loro a fare d editori. Oltre a loro possiamo inserire altri grandi editori come la Edizioni Panini, La stessa Upper Deck, Merlin con la Toops che sono editori Angloamericani. E altre case minori o meno presenti sul mercato delle figurine. Un grande rilievo lo sta prendendo la casa editrice New Links sempre nel Modenese come la maggioranza dei editrori Italiani di figurine. Invece si sono perse le traccie di altri gloriosi nomi delle figurine come la Fol Bo o la SL e altri ancora presenti sul mercato Italiano fino a pochi anni fa.

Ecco altri editori che sono la Play Press e la mitica casa editrice di figurine nei Stati Uniti e ormai scoparsa dal mercato Italiano la Upper Deck. Nota per le sue trading Card di La bella e la Bestia i Mondiali di calcio USA 94, Basket Americano e alcune serie di fugurine e trading card sul basket. Meno nota come editore di figurine ma come editore di fumetti la Play Press ha fatto alcune cose nelle figurine senza sfondare ma limitandosi a un dignitoso sucesso editoriale. Tra le meno note ma conosciute come editore possiamo inserire anche la Gionti Ediotore di Firenze con il "Pinocchio" di Bengni. Non mi sono mai intressato del risultato ottenuto da loro ma mi riprometto che nelle prossime edizioni di Figurinando vi daro maggiori raguagli sulla cosa.

Bene alla prossima puntata cerceremo di dire due cose anche per gli altri editori Italiani, che non sono presenti questa lista per motivi più vari. Ci sono ma non li abbiamo preso in considerazione per motivi di spazio o perche sono poco conosciuti oppure troppo conosciuti come la Panini e altri.

Torna all'indice

OK

Questo sito web fa uso di cookies. Si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy per i dettagli.