Al rinovato Museo delle figurine di Modena

Il racconto dell'inaugurazione del museo delle figurine lo scorso Dicembre

Modena 16 Dicembre 2006

Ua breve presentazione del avvenimento mondano per il museo delle figurine di Modena, non e una cosa da tutti i giorni assistere a un evento tanto importante quanto un inaugurazione in questo caso rinaugurazione. Si perché il museo della figurina a Modena c’era ma praticamente quasi nessuno lo seguiva. Be con il nuovo progetto si spera che la cosa cambi indirizzo, in considerazione che di musei delle figurine a me risultano davvero pochi. Quella di Giuseppe Panini e questo gestito dal comune in collaborazione con la biblioteca civica di Modena. Sono gli unici due musei a tema che parlano di figurine.

Bando alle ciance e veniamo alle cose concrete. Sono diversi anni che non partecipo a manifestazioni importanti. A dire il vero l’ultima volta e stato 2001 per le politiche. Ma il mondo non e cambiato anzi e sempre quello. La mia presenza all’evento più che ufficiale era quella di un cronista alla manifestazione culturale. Dopo i soliti riti e un breve escursus, al interno del museo cercando di capire chi sono i vari personaggi e il loro ruolo. Ma anche quello di portare il mio personale contributo (Il catalogo delle figurine ed 2004) fatto in 30 esemplari e il cd Rom di Comicitaly prima edizione 2001. Anche questo prodotto poche copie, solo in 20 copie una specie di omaggio ad amici e istituzioni. Dopo aver chiesto a chi posso dare il materiale vengo presentato a una delle nuove curatrici del museo. Una breve presentazione passo il materiale e mi tuffo nella folla. Ormai il tempo e trascorso riesco a fare delle foto cosa che mi interessava e conoscere qualche appassionato collezionista e personaggi che si occupano di figurine. Noto la presenza di collezionisti francesi delle figurine, una breve chiacchierata con il mio francese e il loro italiano qualche battuta e poi ci salutiamo. Incontro altre persone con cui ci scambiamo le reciproche opinioni sia sul museo e sulle figurine. Chiedo il pensiero sull’avvenimento e come vedono questa lodevole iniziativa. Per quel po che ho potuto capire e visto come un iniziatica meritoria e ben fatta. Tra una foto e l’altra cerco di sentire cosa si dice del museo. Ma non tutti parlano del museo. Cose che non mi interessano e proseguo. Ho notato anche una discreta presenza di donne. Cosa normale per un evento mondano, meno per il fatto che erano li anche per le figurine e gli album. Bene ormai e passato un bel po di tempo le sale si svuotano e in molti abbandonano la manifestazione. Cosa ideale per me, mi permette di fotografare con una certa tranquillità. Alla fine riesco a mettere insieme una parte dello staff che compone il Museo delle figurine fare una foto ricordo scambiare una chiacchierata e prendere un appuntamento dopo il natale per rincontraci e vedere se posso fare delle cose per il museo. Nel uscire vedo che dei signori hanno due volumi uno e il “La mia figurina” e l’altro e dedicato alla collezione di Giuseppe Panini. Fortunatamente ci sono ancora poche copie ma mancano le figurine alla fine ne riesco a prenderne una completa. Per me e un piacere oltre che un gradevole ricordo. Ormai il museo chiude, Una parte dei invitati va alla cena mentre si prepara per la seconda parte della serata alla quale io non partecipo devo rientrare a Bologna. Posso solo dire due considerazioni sull’evento, era doveroso fare un museo sulle figurine. Visto che nel mondo si vendono miliardi di figurine e coinvolgono milioni di persone ogni anno. Ancora più importante che la cosa sia stata fatta a Modena. Anche se non e la principale città che fa figurine. Oltre a Modena ci sono Torino Milano e Bologna che per moltissimi anni sono state città dove le aziende delle figurine erano dei leader del settore. Grazie alla Famiglia Panini Modena e stata quella che ha portato il marchio delle figurine Italiane nel mondo. Bene anche questa e fatta alla prossima puntata magari a Marzo o Aprile per vedere il museo dal di dentro e un intervista a chi lavora al interno del museo.

Torna all'indice

OK

Questo sito web fa uso di cookies. Si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy per i dettagli.