Tuttia a Modena 

Mostra Mercato del fumetto e Figurina a Modena

Anche quest’anno sono passato alla fiera dell’elettronica che si svolge a Modena Fiere. Come consuetudine oltre alle cose dell’elettronica si svolgono delle manifestazioni parallele e coinvolgono altri settori come la fotografia, il Modellismo, il disco e naturalmente fumetto e figurine. E Domenica mattina e penso che ci sia poca gente. Bene il primo problema che ho trovato per andare in fiera e stato trovare il parcheggio. L’afflusso di gente era tale che mi ha lasciato perplesso, sono mesi che sento dire un pò ogni dove che la gente non ha soldi che fa fatica a chiudere il mese con qualche soldo in tasca. Sarà anche vero ma a Modena la cosa sembrava l’esatto contrario. Un sacco di gente aveva le borse e borsine e pacchi. La constatazione e un altra i pacchetti che vedevo alla gente erano più piccoli e meno gonfi delle scorse edizioni. In parte si spende di meno e ci sono meno CD e DVD da comprare, non esiste quella corsa verso i nuovi computer ma anche meno soldi in giro. 

Questa volta non abbiamo immortalato i soliti noti delle figurine ma dei anonimi collezionisti e appassionati del fumetto che cercano di vendere o scambiare il oro materiale. Il primo passo per diventare dei professionisti del settore.

Giusto un accenno al collezionismo diverso da noi quello delle statuine in resina qui ne abbiamo un esempio "Ecco a voi il Sig. Rossi"

Bene ora vediamo cosa ci riservano i due padiglioni della fiera di Modena. La prima cosa che ho fatto e stata quella di andare verso il settore della fotografia e pò dirigermi a passo veloce verso i Banchi del Fumetto. Subito ho notato che la presenza era decisamente più bassa del solito, non ho trovato la solita ressa che mi aspettavo. Così comincio a guardare dove sono le persone che conosco e trattano le figurine e fumetto. Be noto delle facce nuove ma nessuno tratta le figurine, quasi tutti solo fumetto o gadget e giocattoli. finisco il giro e saluto qua e la le persone che conosco. Vedo che sono in pochi a trattare anche le figurine, sono si e no 6/8 banchi di cui solo due trattano le figurine gli altri si vendono anche le figurine. Se paragono la cosa all’ultima fiera del Fumetto di Bologna dello scorso anno, direi che sono di meno e poco interessati alle figurine. Riprendo il giro e comincio a parlare con i vari rivenditori che conosco e trattano anche le figurine. Quello che sento mi lascia un pò perplesso, Sulle prime penso che sia quasi uno scherzo in tre mesi mi dice un amico di Modena da lui sono venuti a chiedere le si e no 8/10 persone collezionisti di vecchia data. Volti nuovi neanche a piangere, poco distante ci sono dei ragazzi di Bologna che trattano saltuariamente le figurine. Sono specializzati nel collezionismo di carta ma quello un pò più ricercato. dopo averli salutati, faccio la stessa domanda come vanno le vendite delle figurine?

A Modena i banchi con le figurine era in più del solito mentre sono aumentati quelli dei fumetti.

La risposta e la stessa, mercato fiacco e poco interesse per le cose comuni. Hanno veduto poco o niente in fiera tra ieri, sabato e stamattina anzi sono preoccupati per il fatto che le cose che avevano con loro sono poco interessanti e la gente chiede le cose da poco. L’esatto contrario di quello che si aspettavano dalla fiera. passo più avanti e mi fermo dal mio amico dove spesso compro delle cose come album vuoti o con poche figurine. E conosciuto nel settore anzi insieme al Mitico Masino e la persona che conosce meglio il mercato delle figurine. Lo saluto e mi guardo il banco. Anzi i banchi, ma sono meno del solito, mi aspettavo qualche cosa di più. Mentre serve alcuni clienti salutata la moglie le chiedo come va qui a Modena e come sono andate le cose nel periodo natalizio? La risposta e stata questa “Rispetto a Giugno abbiamo venduto un terzo e nel periodo natalizio cose di valore solo alcuni album dei calciatori dei anni ‘50 ma costavano meno di 300,00 Euro e un pò di figurine rare del resto niente. 

Questa Volta a Modena Lo stand di Masino Non era eccezionale, forse ha capito prima degli altri che le cose non stanno andando per il verso giusto. Insomma che ci sono meno soldi.

Poco dopo Mi ferma ai banchi di Masino anche lui non sembra contento dell’andamento della manifestazione. Lo saluto dopo le solite domande di rito c gli chiedo come vanno le vendite su Internet se prepara un nuovo catalogo delle figurine. Mi dice solo come sempre con poche parole come sua consuetudine, che lui va avanti come sempre. Fermandomi da altri amici e venditori, tutti mi dicono due cose pochi soldi e la gente compra solo se ci sono delle occasioni se ci sono delle cose interessanti. Nessuno investe più di tanto nelle figurine. I prezzi sono stabili su tutto quello che sono le figurine, qualche lieve aumento lo anno avuto gli album del calcio che anno dai anni ‘70 il resto e fermo. Conclusione da Modena sono sconsolanti, chi come me credeva in un mercato delle figurine in ascesa si trovato spiazzato, c’é da sperare in un futuro migliore e in un mercato più florido. Vediamo alla prossima fiera come si evolve la situazione.

Torna all'indice

OK

Questo sito web fa uso di cookies. Si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy per i dettagli.