Album & figurine che passione un album:

Una dedica a una casa editrice che lavora ancora tanto prima parte.

Quando anni fa avevo iniziato per scommessa e gioco la cura del catalogo dei album di figurine, non sapevo ancora che Luca Mencaroni Toscano ma residente in Puglia con il suo amico Lombardo Mario Valtolina avevano pubblicato il primo volume sulle figurine da incollare. La mia non era solo ignoranza, ma anche al fatto che il mondo delle figurine allora più chiuso e meno popolare di oggi. Era un mercato per pochi appassionate e schiacciato dalla vastità che aveva il fumetto. Qualche conoscenza al interno delle figurine lo avevo anche io. Mica si parte per un avventura così alla Brancaleone. Conoscevo sicuramente la persona più influente del periodo nel ambito delle figurine che era Gianni Cristofori. Collezionista e ottimo giornalista di un Giornale prettamente Bolognese. che é il Carlino. Ma Cristofori oltre a essere un collezionista di figurine collezionava anche il fumetto. Quindi era un riferimento per la figurina almeno nel centro nord.

 Come sono arrivato a conoscere il volume del duo, un amico stimato che mi aveva dato già una mano per il catalogo del fumetto Carlo Maschiari di Fumetteria, mi disse che da poco gli avevano proposto dei volumi sui album delle figurine. Visto che io stavo facendo una cosa simile secondo lui poteva essermi utile nelle mie ricerche. Lungi dal prenderlo in considerazione, se non altro perché io volevo fare una cosa diversa rispetto alla carta stampata. Volevo creare un database che fosse consultabile via Cd Rom. Internet era ancora una cosa da esagitati e per pochi appassionati. Dovuta a due fattori i costi e la velocità di trasmissione. Comunque a Falconara Marittima nel agosto del 2001 un altro conoscente e editore che conosceva il progetto che volevo fare mi parla di nuovo di questo volume fatto da Mencaroni, e mi suggerisce visto che sono in buoni rapporti di parlarne con Mencaroni e vedere cosa si può fare per il mio progetto. Intanto salto la fiera del Fumetto a Bologna in Ottobre e il progetto passa in cavalleria. o meglio io vado avanti per la mia strada e continuo senza il suddetto volume. Siamo in primavera del 2002 passo in Fumetteria e Maschiari mi passa il volume di Mencaroni lo guardo e ne prezzo il contenuto poi poggio l’occhio al prezzo del Volume. Era il periodo che che esisteva la doppia circolazione Lire & Euro. Mi ricordo ancora che dissi a Carlo “ Cavoli 79.000 lire ma chi e quel matto che li spende non sono mica pochi!“ Gli dissi e ringraziandolo restituii il volume. Bene dopo diversi anni sono in possesso sia di quel volume sia quello pubblicato successivamente. Per ovvie ragioni, non avevo alternative. O possedevo fisicamente tutti gli album oppure conoscevo delle persone che ne erano in possesso. Oppure compravo il volume. Secondo voi come poteva finire, era ovvio. Comprato i due volumi.

Vediamo questa opera di ingegno e fatica fatte dal duo Mencaroni & Valtolina.

 Il primo volume sicuramente va visto come un opera iniziale e progettata per essere pubblicato in due parti. Lo si capisce vedendo il secondo Volume. Intanto e stato pensato per dare una mano a chi colleziona e mettere un punto fermo su quello che si diceva in giro. Quanti sono gli album in giro. Già l’intestazione ci dice tutto quello che si deve sapere del volume e dei suoi contenuti. Cito testualmente “ Album di Figurine, Dal dopoguerra ai primi anni Settanta, la produzione editoriale delle raccolte di Figurine da incollare” Volume primo Gli editori maggiori.

 Da qui si capisce che le difficoltà nel reperire informazioni corrette era difficile. Nonostante le numerose collaborazioni che sono state messe in campo. Dei collaboratori solo pochi mi sono noti, la maggioranza sono persone che non conosco. Ma sono tanti, se poi prendiamo in considerazione che in quei anni molti collezionisti avevano vissuto di prima persona quelle collezioni aiuta a capire il simbolo del volume. Prendiamo in esame il volume più tecnico, con le sue caratteristiche fisiche. Intanto e un volume cartonato di colore nero medie dimensioni misura in Centimetri 21,6x21,8 sembra quadrato ma non lo é. Le pagine interne sono più piccole e sono 20,8x20,8 Centimetri composto di 20 pagine fuori testo più 196 pagine dedicate alla descrizione dei album stessi. Quello che posso dire di questo volume sia per la lettura che per un uso più professionale, cioè la ricerca e la consultazione. Risulta un gnostico e difficile da padroneggiare, ma non e colpa dei Autori in quanto l’argomento per se stesso e complicato. Lo stesso discorso posso rivolgerlo ad altri due cataloghi per il fumetto. 

Torniamo a noi, dopo un breve scorcio al sommario conciso e chiaro fatto un un unica pagina ci permette di capire il piano dell’opera. Vi sono elencate le principali case editrici presenti in questo volume. Infatti posso dire che in buona parte aver dedicato due volumi separati e un vantaggio sia sui costi sia da un punto di vista di chi colleziona. Nelle 196 pagine dedicate ai album troviamo quasi certamente tutto quello che e stato pubblicato da queste case editrici. Se ci sono stati dei buchi o non sono stati citati dei album. e solo per un fatto che sono delle varianti di distribuzione o ristampe della stessa sul territorio nazionale. Le uniche vere critiche sono di due generi la qualità delle fotografie delle copertine e quindi anche delle figurine che non sono eccezionali. Si poteva fare di più e meglio. mentre l’altra critica viene da parte dei collezionisti e commercianti. Non posso dare loro torto, uno come Luca Mencaroni non poteva cadere sulla buccia di Banana, eppure e un collezionista e commerciante. Lo doveva capire che un volume del genere doveva dare delle indicazioni più precise Sul Valore dei album e sulla rarità dei stessi. Chi meglio di Lui poteva svolgere questo compito insieme alle persone che hanno collaborato. Il punteggio rarità e valore economico sono poco chiari nella classificazione. Quello che mi dicono soprattutto i collezionisti non capiscono perché non e stato inserito il classico Valore 1/10 per entrambi gli argomenti. Personalmente ci vedo un altro errore ma questo e grafico. Non si può inserire un testo Scritto in rosso su un fondo grigio sarà anche bello da vedere ma e poco pratico per chi quel testo lo deve leggere. La rilegatura mi sembra abbastanza buona per un uso tradizionale mentre potrebbe cedere con un uso intensivo e prolungato. le schede dei album si possono definire gradevoli da leggere e sono chiare quasi in tutte le occasioni. Forse per qualche album dire due cose in più non faceva schifo. 

Ma questo e giudizio strettamente personale e soggettivo. Nel insieme posso definire questo volume un opera importante nel ambito del collezionismo per le figurine. Di sicuro un punto di partenza per chi vuole collezionare materiale raro e difficile da reperire. Altre due considerazioni importanti. Ormai anche questo volume diventa raro da trovare e non so se Mencaroni ha grandi scorte e quanto sia interessato o abbia ristampato delle copie nuove. l’altro giudizio più severo riguarda il costo. Allora quando e uscito 79.000 Lire oggi penso che costa 40,00 Euro. Non sono pochi anche se giustificati per la ricerca e la catalogazione dei album. Per chiudere il volume stato stampato del lontano Ottobre 1999 ormai sono quasi 10 anni da quando e stato concepito questo volume. Ancora oggi e uno dei pochissimi riferimenti per il collezionismo delle figurine.


Torna all'indice

OK

Questo sito web fa uso di cookies. Si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy per i dettagli.