ASTERIX

la ricetta della pozione magica

 Omaggio a Uderzo e Goscinny


Musei di PortaRomana, Milano

 12 Aprile - 28 Maggio 2000


 In occasione del suo quarantesimo compleanno, Asterix, insieme a Obelix e tutta l'allegra compagnia dei galli, si trasferirà ai Musei di PortaRomana a Milano dal 12 aprile al 28 maggio 2000.

 Un evento unico nel suo genere che saprà divertire grandi e piccini: una mostra interamente dedicata al gallo più simpatico della storia dei fumetti con ricostruzioni di ambienti, tavole originali, fotografie, pannelli illustrativi e un sacco di sorprese per i fan più scatenati.


 Il 29 ottobre 1999 Asterix ha compiuto 40 anni. La più importante istituzione europea sul fumetto d'autore, il Festival International di Angoulême, ha premiato nella sua ventiseiesima edizione Albert Uderzo, creatore con lo scomparso René Goscinny di Asterix, come artista più rappresentativo della cultura popolare europea. Con la creazione di Asterix infatti, Uderzo ha attraversato gli ultimi 40 anni di storia riproponendo con divertito umorismo e acre sarcasmo l'eterna rivalità delle due anime d'Europa.

 La mostra Asterix: la ricetta della pozione magica, offrirà per la prima volta al pubblico italiano un viaggio nel rutilante mondo del celebre personaggio, all'interno di una ricostruzione precisa del fortino gallo in cui il fiero Asterix, il gigantesco Obelix, il druido Panoramix e gli altri personaggi vivono le loro avventure.

 Un'ampia e divertente sezione con fotografie ed immagini inedite sarà dedicata al recente film Asterix e Obelix contro Cesare con Gerard Depardieu e Roberto Benigni, ancora oggi nelle sale cinematografiche italiane.

 Oltre alle pagine più belle e divertenti delle sue avventure, la mostra mette in evidenza le simpatiche e continue contaminazioni che le avventure del piccolo gallo hanno subito con i vari media: dal cinema (memorabile l'incontri di Asterix con Kirk Douglas) alla musica (Beatles), dallo spazio (satellite Asterix 1965) all'onore della copertina di riviste come l'Express (settembre 1966) fino a diventare testimonial televisivo. Nel corso della sua brillante carriera, con i suoi oltre 300 milioni di album venduti, il simpatico personaggio di Uderzo e Goscinny è diventato a tutti gli effetti un "personaggio pubblico" che ha attraversato e segnato con intelligenza e ineguagliabile ironia la storia recente, non solo della Francia, ma di tutta Europa.

 La mostra Asterix: la ricetta della pozione magica è realizzata da Arteutopia e Hazard Edizioni, in coproduzione con il Festival International de la Bande Dessinée di Angoulême e in collaborazione con gli assessorati alla Cultura della Regione Lombardia e della Provincia di Milano, il Settore Sport e Giovani-Progetto giovani del Comune di Milano e con il Centre Culturel Français de Milan.


 ASTERIX: LA RICETTA DELLA POZIONE MAGICA

 Musei di PortaRomana - Viale Sabotino, 22 - 20135 Milano

 Orario: tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00 - Giovedì fino alle 22.00 - Lunedì Chiuso

 Biglietti: £ 12.000 (interi) £ 8.000 (ridotti, ragazzi dai 6 ai 16 anni) - Gratis fino ai 5 anni

 Informazioni per il pubblico: 02.58303635



 Ufficio stampa Comunic@zione

 Viale Sabotino, 22 - 20135 Milano. Tel. 02.58300528 - Fax 02.58439384

Uno dei primi disegni di Asterix.

LA MOSTRA

Riproduzioni in grande formato, sagome, fotografie, tavole originali, oggetti da collezione, memorabilia, copertine di albi, film, cartoni animati, videogiochi e documentari inediti creano il percorso della mostra dedicata ad Asterix e ai suoi creatori.


 La sezione principale della mostra, dedicata al divertente mondo di Asterix, porta il visitatore direttamente in una simpatica ricostruzione del mitico villaggio gallo. Qui, nel 50 A.C., un piccolo manipolo di guerrieri resistettero eroicamente all'invasione dei romani grazie ad un prodigioso segreto…

 Tra le palizzate di legno che proteggono le piccole capanne del villaggio, si possono incontrare e conoscere, attraverso schede "biografiche", pupazzi e sagome, tutti i personaggi che hanno dato vita alla saga del fiero Asterix: dal gigantesco Obelix al capo villaggio Abraracourcix, dal decano Agecanonix al fabbro Cetautomatix, dal segaligno Cesare alla bella Falbala, senza ovviamente dimenticare il saggio druido Panoramix, detentore del segreto della pozione magica che dona forza sovrumana.

 Sempre all'interno del villaggio gallo verranno allestite delle sezioni che illustreranno, con tavole originali e riproduzioni, gli incontri più significativi di Asterix con personaggi del cinema, della storia e della politica. Per il cinema si possono ricordare, ad esempio, quelli con Kirk Douglas-Spartacus (1996), Sean Connery (1981), Stanlio e Ollio (1976) e Charles Laughton (1961), Bernad Blier (1991) e Federico Fellini (1985). Per quanto riguarda la letteratura non si può poi dimenticare di aver visto Asterix comparire nei Commentari di Cesare (ovviamente riveduti e corretti) o di averlo visto ispirarsi a Victor Hugo. In mostra anche le mitiche tavole dei Giochi Olimpici (1968) e degli incontri con i Beatles (1963), Charles De Gaulle (1969) e Jacques Chirac (1995).


 Una seconda sezione è poi dedicata ai due autori: Albert Uderzo (1927) e René Goscinny (1926-1977). Vengono riproposti tutti i personaggi creati nel coso di una strepitosa carriera durata quasi cinquant'anni: Arys Buck (1946), Prince Rollin (1947), Luc Junior (1955), Flamberge (1945), Oumpah-Pah (1951) e altri.

 Ma è la nascita, nell'ottobre del 1959, della rivista Pilote, fondata da Albert Uderzo, René Goscinny e Jean Michel Charlier (1924-1989), a lanciare il personaggio di Asterix.

 Proprio a questa storica testata è dedicato uno spazio particolare in cui si possono ammirare le copertine e le strisce più divertenti dei primi numeri. Non bisogna infatti dimenticare che proprio su Pilote disegnarono autori importanti della storia del fumetto quali Bilal, Druillet, Manara, Pratt, Sempé e altri.


 Non mancheranno inoltre diverse installazioni video in cui verranno proposti sette divertenti cartoni animati più un documentario sull'autore. Una vera e propria sala cinema proporrà invece il recente film Asterix e Obelix contro Cesare, con il manifesto originale autografato dai due protagonisti: Christian Clavier (Asterix) e Gerard Depardieu (Obelix).

 Infine ci si potrà divertire con gli ultimi videogiochi dedicati ad Asterix, in una sezione che non poteva mancare dedicata ai videogames realizzati sulle sue rocambolesche avventure.


 Il catalogo, a cura di Hazard e Arteutopia, è in vendita presso lo shop della mostra a 

 £ 45.000 e in libreria a £ 50.000.

Torna all'Indice

OK

Questo sito web fa uso di cookies. Si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy per i dettagli.